dizionario (rosso) dei sentimenti
vocepiano

di franco simone

 

 

CD e DVD disponibili su: http://www.azzurramusic.it

Se il compito dell'artista è muoversi senza riprendere i propri passi, vagando per le note con curiosità e senza paura di mettersi in gioco, allora Franco Simone è un artista. Da tempo ci ha abituati a mosse imprevedibili, passando con disinvoltura da canzoni d'immediato impatto (Respiro, Paesaggio, Tu e così sia, Fiume grande, Notte di San Lorenzo) ad argomenti di spessore sociale (Cara droga, Amazzonia, Il vecchio del carrozzone, Rebibbia), da interessanti contaminazioni etniche (l'album Eliòpolis- La città del sole) a ottime incursioni nella musica sacra (i concerti Canto d'Amore e Missa Militum).
L'album VocEpiano- Dizionario (rosso) dei sentimenti, pubblicato a circa dieci anni dal primo VocEpiano, propone una selezione di brani di eterna bellezza, raccontati e riletti con un rigore, un'eleganza e una partecipazione emotiva che non hanno nulla da invidiare ai più celebrati interpreti della scena internazionale.
Un suggerimento ai distratti: basta ascoltare queste canzoni per evitare, in futuro, di stupirci se milioni di persone - in Cile, Corea, Argentina, Colombia, Ecuador, Perù, Stati Uniti - si sono lasciate incantare nel corso degli anni dalla voce di Franco Simone e continuano a seguirlo con fedeltà ed affetto.
Le canzoni composte dallo stesso Simone e quelle prese in prestito dai "fratelli maggiori" Francesco Guccini, Chico Buarque, Umberto Bindi, Lionel Richie, Gino Paoli, Gilberto Gil, Piero Ciampi, sfilano come in corteo, con nuovi abiti, ma vecchia luce.
Il disco è stato registrato in diretta, come Simone preferisce, senza rete e senza trucchi, con la sola forza dell'interpretazione. Se ne accorgerà chi opta per la versione dvd, che presenta, inoltre, l'aggiunta, per ogni canzone, di un'introduzione dell'artista, che svela aneddoti, ricordi, commenti.
VocEpiano- Dizionario (rosso) dei sentimenti non è, dunque, la solita operazione di mercato, ma un'opera pensata e realizzata con passione e con rispetto, verso il pubblico e verso la musica senza steccati.
E dopo averlo ascoltato, sarà sempre più difficile dar torto a Danilo Sacco, cantante dei Nomadi, che, in un'affollata conferenza stampa, ha dichiarato: "In Italia, esistono tre 3 grandi interpreti: Domenico Modugno, Massimo Ranieri e Franco Simone".

Massimo Cotto

L'articolo pubblicato da Musicaitaliana.com

L'articolo pubblicato da Rockol

Scicli.net

L'articolo di Alvaro Delmo su Livecity.it

 

Franco insieme a Francesco Guccini

 

Franco Simone- Dizionario (rosso) dei sentimenti

Hanno detto e scritto così:


- Un artista completo dalla profonda cultura, non soltanto musicale… una grande voce soul, dall'estensione incredibile e dal timbro inimitabile… un fuoriclasse… uno di quei talenti che è sempre più raro trovare…
(Giuliano Almerigogna- Il Messaggero Veneto)


- Franco ha una voce di velluto… e canta autentiche perle!
(Fiorello- "VivaRadio2")


- Album estremamente coinvolgente… consueta bravura… Franco Simone, nome storico della musica italiana… la classe al servizio della musica…
(Vincent Burragato- http://tatoo.splinder.it)


- Un bel ritorno… un album emozionante.
(Fausto Pirito- Tutto)


- Si fa sempre più luminosa la stella di Franco Simone… una selezione di brani di eterna bellezza, raccontati con rigore, eleganza e partecipazione emotiva… un cd che parla al cuore!
(Andrea Rizzo- Quotidiano)


- Una nuova, splendida emissione… grande pathos… un artista raffinato, attento, sensibile… un cantautore che, al contrario di altri decisamente più "pubblicizzati", ha ancora tanto da dire…
(Fernando Fratarcangeli- Raro!)


- Un grande artista che ci viene invidiato all'estero. E' un autentico mito, ad esempio, in Cile… questo album rappresenta una delle (poche) liete sorprese del mercato discografico... un cd essenziale dal toccante minimalismo, nel quale la voce è assoluta protagonista… una voce che emoziona, animata da una sorta di inquietudine rassicurante… un album che mancava davvero alla discografia italiana attuale.
(Fabrizio Marcheselli- Gazzetta di Parma)


- Sentimenti al pianoforte… il risultato è sorprendente… (e nel dvd) musica e immagini in un crescendo di emozioni…
(Vincenzo Sparviero- La Gazzetta del Mezzogiorno)


- Certe note pareva attendessero la voce di Franco Simone per trovare il loro giusto e definitivo destino… Umile e straordinario interprete e autore che molte nazioni ci invidiano… testi di vera e alta poesia, melodie ariose e limpidamente colme di vita… gigantesca statura e sensibilità d'artista. Stavolta si è addirittura superato…
(Filippo Davoli- Emmaus)


- Interprete dalle doti vocali emotivamente insolite… fascino discreto… profonda umanità…
(Leandro Barsotti- Nuova Venezia- Mattino di Padova- Tribuna di treviso)


- Un cantautore dalla voce soul, nel senso di "voce dell'anima"… e che voce!
(Renato Marengo e Michel Pergolani- "Demo"- Radio 1 Rai)


- Franco Simone prosegue con coerenza nel suo discorso artistico (ormai trentennale, che gli ha valso riconoscimenti di particolare prestigio in Italia e all'estero) con un album che è quasi una sfida: inciso in diretta con il solo accompagnamento del pianoforte (affidato al tocco di Maurizio Mariano), spazia fra generi quanto mai lontani fra loro riuscendo tuttavia a restare organico, caratteristica propria degli interpreti di grande levatura, in una raccolta che è insieme sfoggio di preparazione e prova di sensibilità. Da ascoltare.
(Musica e Dischi)


- Una voce particolare, un interprete intelligente, molto raffinato, che spazia non soltanto nella musica d'autore, ma anche nella classica, nella lirica; insomma… un artista a tutto tondo!
(Elisabetta Grande- "La notte dei misteri"- Radio 1 Rai)


- La sua intensità è avvertibile anche quando lo si ascolta in concerto dal vivo… Il timbro vocale di Franco Simone è unico e la sua qualità di interprete rende magico ogni brano. Ascoltando attentamente il CD è difficile non restare incantati… La sua forza evocativa lo colloca su un gradino più in alto rispetto agli altri artisti italiani attualmente in circolazione… Bentornato Franco Simone!
(http://guide.supereva.it)


- Dopo aver ascoltato (il cd), sarà sempre più difficile dar torto a Danilo Sacco, cantante dei Nomadi, che, in un'affollata conferenza stampa, ha dichiarato: "In Italia esistono tre grandi interpreti: Domenico Modugno, Massimo Ranieri e Franco Simone".
(Massimo Cotto, direttore artistico di Radio 1 Rai)


- Forse Franco Simone è troppo bravo. Perché ci pare impossibile, conoscendo l'artista ed il suo repertorio, che non sia apprezzato in Italia come viene idolatrato all'estero… se esiste la Serie A degli artisti, Franco Simone vi dev'essere iscritto, e questo lavoro lo conferma.
Simone è uno dei primi artisti italiani a produrre un Dvd di altissimo livello … vedendo ed ascoltando il lavoro si provano brividi da pelle d'oca.
Regia essenziale, abito nero, interpretazioni magistrali, risultato toccante…
Il Dvd contiene però ben altro, in più, rispetto al disco. Immaginatevi una via di mezzo fra Sanremo e i Grammies, in uno stadio esaurito che aspetta la star. E' il Festival di Vina del Mar, in Cile, il Festival della canzone per eccellenza del Sudamerica. Qui, il 23 febbraio 2003, l'idolo atteso da tutti era Franco Simone, definito dai presentatori come "El poeta de la canciòn italiana", applaudito in piedi dall'orchestra, richiamato sul palco almeno quattro volte dopo il mini-concerto testimoniato nel Dvd e la premiazione.
Franco Simone è un grande della canzone italiana, anche se non ce lo vogliono dire. Un artista pulito, essenziale, colto, elegante… Certo sarebbe più facile fare la star televisiva in playback, o buttarsi via nelle domeniche invernali del nostro piccolo schermo. Oddio, e se fosse questo il motivo per cui non ci dicono che Simone è bravo?
Gli artisti veri, si sa, più sono artisti più sono scomodi.
(www.connessionemusica.it - a.p.)


- Dimenticate per un attimo il vecchio Franco Simone, uno dei reucci del pop italiano tra i '70 e gli '80, e ascoltate con attenzione il nuovo cd. Vi troverete di fronte a un interprete di notevole spessore- adorato in America Latina, dove, da una decina di anni, è una sorta di icona- dallo stile influenzato dalla vecchia scuola cantautorale degli anni '60, ma capace di una sintesi assolutamente personale. 11 brani eseguiti piano e voce (tanto per dimostrare che, se il talento c'è, non servono altri orpelli) fra i quali Calice di Gilberto Gil e Chico Buarque, tradotta in italiano in maniera superba, Il mio mondo di Bindi, un classico napoletano, Vurria, e- addirittura- Guccini (Canzone delle domande consuete) e Piero Ciampi (Tu no), oltre a 3 ottime composizioni dello stesso Simone.
Giudizio globale sul disco: Immenso
(Stefano Crippa- Il Manifesto/Alias)

 

 

Immagini tratte dal DVD: dizionario (rosso) dei sentimenti vocepiano


il sapore del tempo
1) canzone delle domande consuete
(Francesco Guccini)
l'amore assoluto
2) gli uomini
(Franco Simone)
Testo
il gusto amaro della dittatura
3) questo calice (Cálice)
(Gilberto Gil - Chico Barque - Franco Simone)
Testo
ricordi sulle labbra
4) solo se mi vuoi (Hello)
(Lionel Richie - Franco Simone)
Testo
l'amore tradito
5) uno
(Enrique Santos Discépolo - M. Mores)
 
l'amore necessario
6) tu no
(Piero Ciampi)
 
le tracce del passato
7) la voce del silenzio
(E. Isola - Paolo Limiti)
 
il desiderio del ritorno
8) vurria
(A. Pugliese - F. Rendine)
 
l'amore atteso
9) a te
(F. Simone)
Testo
dichiarazione d'amore
10) il mio mondo
(Umberto Bindi - Gino Paoli)
il fuoco sacro
11) l'infinito tra le dita
(Franco Simone)
Testo

Registrato il 4 dicembre 2002 in diretta e mixato negli studi Mondial Sound di Milano da Ezio De Rosa e Walter Biondi
Maurizio Mariano ha suonato un pianoforte Steinway & Sons
Produzione: Skizzo s.n.c/AzzurraMusic/Progetto Musica - 2003
Consulenza artistica: Sara Simone e Piera Romoli per Skizzo s.n.c. (Firenze)
Management: Maurizio Dinelli per Progetto Musica info@progettomusica.it Tel. 0522 934890 - Fax 0522 934898

Franco durante l'esibizione al Festival Internazionale di Viña del Mar (Cile)


Dizionario (rosso) dei sentimenti è disponibile anche in DVD

Il DVD, oltre alle versioni video di tutti i brani presenti nel CD, effettuate nello studio di registrazione, contiene, tra l'altro:

- le riprese di vari momenti del backstage

- le presentazioni di ogni singolo brano, fatte dallo stesso Franco Simone
- la registrazione live del 23 febbraio 2003 della sua partecipazione al Festival Internazionale di Viña del Mar (Cile), nel corso della quale Franco, con l'orchestra diretta dal maestro Horacio Saavedra, esegue i brani PAISAJE (Paesaggio), TU PER ME, TU… SIEMPRE TU (Tu… e così sia), RESPIRO, AVE MARIA

 

Franco in due momenti al Festival Internazionale di Viña del Mar (Cile), mentre ritira il premio alla carriera e durante l'incontro con i fan

 




E-Mail: francosimone@francosimone.it